Gravidanza e parto


  • dall’Iddio di tuo padre che t’aiuterà, e dall’Altissimo che ti benedirà con benedizioni del cielo di sopra, con benedizioni dell’abisso che giace di sotto, con benedizioni delle mammelle e del seno materno. Genesi 49:25
  • E i figliuoli d’Israele furon fecondi, moltiplicarono copiosamente, diventarono numerosi e si fecero oltremodo potenti, e il paese ne fu ripieno. Esodo 1:7
  • Egli t’amerà, ti benedirà, ti moltiplicherà, benedirà il frutto del tuo seno e il frutto del tuo suolo: il tuo frumento, il tuo mosto e il tuo olio, il figliare delle tue vacche e delle tue pecore, nel paese che giurò ai tuoi padri di darti. Tu sarai benedetto più di tutti i popoli, e non ci sarà in mezzo a te né uomo né donna sterile, né animale sterile fra il tuo bestiame. Deuteronomio 7:13, 14
  • Chi fece me nel seno di mia madre non fece anche lui? non ci ha formati nel seno materno uno stesso Iddio? Giobbe 31:15
  • Forte sulla terra sarà la sua progenie; la generazione degli uomini retti sarà benedetta. Salmi 112:2
  • Fa abitar la sterile in famiglia, qual madre felice di figliuoli. Alleluia. Salmi 113:9
  • Ecco, i figliuoli sono un’eredità che viene dall’Eterno; il frutto del seno materno è un premio. Salmi 127:3
  • Poiché sei tu che hai formato le mie reni, che m’hai intessuto nel seno di mia madre. Salmi 139:13
  • Perch’egli ha rinforzato le sbarre delle tue porte, ha benedetto i tuoi figliuoli in mezzo a te. Salmi 147:13
  • Come un pastore, egli pascerà il suo gregge; raccoglierà gli agnelli in braccio, se li torrà in seno, e condurrà pian piano le pecore che allattano. Isaia 40:11
  • Poiché io spanderò delle acque sul suolo assetato, e dei ruscelli sulla terra arida; spanderò il mio spirito sulla tua progenie, e la mia benedizione sui tuoi rampolli; ed essi germoglieranno come in mezzo all’erba, come salci in riva a correnti d’acque. Isaia 44:3, 4
  • ‘Prima ch’io ti avessi formato nel seno di tua madre, io t’ho conosciuto; e prima che tu uscissi dal suo seno, io t’ho consacrato e t’ho costituito profeta delle nazioni’. Geremia 1:5
  • E beata è colei che ha creduto, perché le cose dettele da parte del Signore, avranno compimento. Luca 1:45
  • E beata è colei che ha creduto, perché le cose dettele da parte del Signore, avranno compimento. Ebrei 11:11
  • Egli mi trasse fuori al largo, mi liberò, perché mi gradisce. Salmi 18:19
  • Inclina a me il tuo orecchio; affrettati a liberarmi; siimi una forte ròcca, una fortezza ove tu mi salvi. Salmi 31:2
  • L’Angelo dell’Eterno s’accampa intorno a quelli che lo temono, e li libera. Salmi 34:7
  • Piacciati, o Eterno, di liberarmi! O Eterno, affrettati in mio aiuto! Salmi 40:13
  • Quanto a me son misero e bisognoso, ma il Signore ha cura di me. Tu sei il mio aiuto e il mio liberatore; o Dio mio, non tardare! Salmi 40:17
  • e invocami nel giorno della distretta: io te ne trarrò fuori, e tu mi glorificherai. Salmi 50:15
  • Dall’estremità della terra io grido a te, con cuore abbattuto; conducimi alla ròcca ch’è troppo alta per me; Salmi 61:2
  • Poich’egli ha posta in me la sua affezione, io lo libererò; lo leverò in alto, perché conosce il mio nome. Salmi 91:14
  • ma la progenie dei giusti scamperà. Proverbi 11:21
  • Egli dà forza allo stanco, e accresce vigore a colui ch’è spossato. I giovani s’affaticano e si stancano; i giovani scelti vacillano e cadono, ma quelli che sperano nell’Eterno acquistan nuove forze, s’alzano a volo come aquile; corrono e non si stancano, camminano e non s’affaticano. Isaia 40:29-31
  • Non si affaticheranno invano, e non avranno più figliuoli per vederli morire a un tratto; poiché saranno la progenie dei benedetti dall’Eterno, e i loro rampolli staran con essi. Isaia 65:23
  • Prima di provar le doglie del parto, ella ha partorito; prima che le venissero i dolori, ha dato alla luce un maschio. Io che preparo la nascita non farei partorire? dice l’Eterno; Io che fo partorire chiuderei il seno materno? dice il tuo Dio. Isaia 66:7, 9
  • La donna, quando partorisce, è in dolore, perché è venuta la sua ora; ma quando ha dato alla luce il bambino, non si ricorda più dell’angoscia per l’allegrezza che sia nata al mondo una creatura umana. Giovanni 16:21
  • Niuna tentazione vi ha còlti, che non sia stata umana; or Iddio è fedele e non permetterà che siate tentati al di là delle vostre forze; ma con la tentazione vi darà anche la via d’uscirne, onde la possiate sopportare. 1 Corinzi 10:13
  • ed egli mi ha detto: La mia grazia ti basta, perché la mia potenza si dimostra perfetta nella debolezza. Perciò molto volentieri mi glorierò piuttosto delle mie debolezze, onde la potenza di Cristo riposi su me. 2 Corinzi 12:9
  • E non ci scoraggiamo nel far il bene; perché, se non ci stanchiamo, mieteremo a suo tempo. Galati 6:9
  • Io posso ogni cosa in Colui che mi fortifica. Filippesi 4:13
  • nondimeno sarà salvata partorendo figliuoli, 1 Timoteo 2:15